Ho diritto all’Ecobonus 110%?

Il primo requisito necessario è che tu abbia una proprietà indipendente, come una villetta familiare.

Il secondo requisito indispensabile è il tipo di intervento: l’ecobonus infatti prevede interventi come l’isolamento termico sull’involucro dell’edificio, la sostituzione delle caldaie e interventi di prevenzione antisismica.

Questi primi due requisiti sono indispensabili ma non sufficienti: bisogna infatti che l’intervento garantisca un miglioramento di almeno 2 classi energetiche da dimostrare attraverso l’APE, che il preventivo lavori non superi i 60.000€ e che ci sia l’accordo con un partner e la banca.

Il bonus ristrutturazione è una grande opportunità e potresti averne diritto:
inizia con un’analisi preliminare del tuo progetto con Idea Ristruttura.

Il bonus varrà per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Hai una proprietà indipendente in Torino e provincia da ristrutturare?

Richiedi un’analisi preliminare gratuita

Dichiaro di avere preso attenta visione dell’informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità al suo interno ex. Artt. 13-14 Reg.to UE 2016/679

Si può ottenere l’Ecobonus per interventi di

  • Isolamento termico superfici opache verticali e orizzontali
  • Materiali isolanti in rispetto ai criteri minimi ambientali
  • Impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda
  • Impianti a pompa di calore
  • Impianti ibridi o geotermici abbinati ad impianti fotovoltaici
  • Miglioramento di almeno 2 classi energetiche da dimostrare attraverso l’APE
  • Installazione impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

Il “Cappotto termico”

Uno degli interventi più importanti, che permette l’«isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio» è il cosiddetto cappotto termico. L’unica condizione posta dalla norma è che l’intervento abbia «un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo».
Il limite economico agevolabile di questo singolo intervento è pari a 60 mila euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari dell’edificio».

Impianti termici e pompa di calore

Il secondo intervento in ordine di fattibilità è la «sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati a pompa di calore per il riscaldamento, il raffrescamento e la fornitura di acqua calda sanitaria». Questo intervento arriva a un tetto di 30 mila euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari se abbinato «all’installazione di impianti fotovoltaici o impianti di microcogenerazione». In questo caso si parla di «interventi sulle parti comuni degli edifici, o su singoli edifici».

Sostituzione caldaia senza combinazione con fotovoltaico

Un altro tipo di intervento che agisce sempre sugli impianti di riscaldamento ma non c’è l’abbinamento con i pannelli solari. Si tratta di «interventi per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti alimentati a gasolio con impianti a pompa di calore o caldaie a condensazione». La condizione è che la nuova caldaia abbia una «efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013». In questo caso la detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese «non superiore a euro 10.000 moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio».

Ecobonus 110% con il fotovoltaico

Per l’installazione di impianti solari fotovoltaici o colonnine elettriche, si avrà la nuova aliquota del 110% solo a condizione che l’intervento sia eseguito congiuntamente ad almeno uno dei 3 macro-interventi accennati sopra, cioè lavori come il cappotto termico dell’edificio o la sostituzione della caldaia tradizionale con una caldaia a condensazione o a pompa di calore.

Hai una proprietà indipendente in Torino e provincia da ristrutturare?

Scopri se hai diritto al bonus ristrutturazione 110%, inizia da un’ analisi preliminare del tuo progetto con Idea Ristruttura.

Il bonus varrà per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Attenzione l’Ecobonus 110%, non vale per lavori in appartamento.

Richiedi un’analisi preliminare gratuita

Dichiaro di avere preso attenta visione dell’informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità al suo interno ex. Artt. 13-14 Reg.to UE 2016/679

Garanzia e
professionalità

Tutte le opere sono garantite da Idea Ristruttura
e corredate dalle Dichiarazioni di Conformità
per tutti gli impianti installati.

logo-idea-ristruttura-torino
IDEA RISTRUTTURA realizza interventi di ristrutturazione, dai più semplici ai più complessi, con l’obiettivo principale di soddisfare il cliente. Affidabilità e rispetto degli impegni, per noi sono indispensabili. La qualità, fa la differenza! Il cliente e il suo budget sono il centro della nostra sfida nel proporre idee e innovazioni progettuali che possano valorizzare al massimo la sua casa. Valutiamo insieme ogni singolo elemento con l’obiettivo finale di far nascere un progetto che realizzi le aspettative di una casa su misura. Al cliente che non è ancora in possesso di una casa da acquistare per poi ristrutturare, offre un servizio di selezione immobili personalizzato sui requisiti che più rispondono alla sua esigenza. Per ogni eventuale scelta proponiamo al cliente uno studio di fattibilità. Esecuzione opere di edilizia generale: ristrutturazioni, nuove costruzioni, studi medici, attività commerciali, piscine. Esecuzione opere di impiantistica termoidraulica ed elettrica. Vasta scelta di materiali per soddisfare ogni e qualsiasi esigenza presso gli show room di primarie aziende fornitrici, con l’assistenza di architetti e personale specializzato.